A CavalTeatro è il laboratorio artistico e teatrale che ho fondato insieme a un gruppo di colleghe amiche (*) nel 1982.Ci si fanno spettacoli, si ragiona, si crea. Lo attraversano bambine e bambini, ragazze, maestre, attori, curiosi, bidelli, assessori, un gatto. Una volta c'è stato anche un carabiniere. A proposito, a CavalTeatro c'è Pinocchio. Ma ci sono anche: una casa in un bosco, un albero mamma, Smeraldina che è una città acquatica, è doppia e se l'è inventata Calvino. C'è la testa rossa di Philippe che attraversa il mondo su una corda tesa, ci sono due giganti seduti a tavola. C'è una mamma che aspetta il suo bambino, intanto si fa un caffè. C'è un castello di carte, fili al cielo, una Regina di Cuori, Pezzettino, un fiume alla confluenza, molti ombrelli, il litromassaggio, l'opposto del giorno, l'opposto della notte. C'è il Saladino che di notte ha occhi grandi, il buio, una candela, le ombre. C'è Lasignora che non parla mai, siede grande sul mondo e guarda.

A CavalTeatro è in via Bardonecchia a Torino.

(*) Gina Sverko, Isabella Micheli, Rossana Giorgis, Sonia Bellucci, Stella Picello